Sensore incendio e Rilevatore di calore e fumo  SMD-426/427 PG2

sensore incendio

Il sensore incendio SMD-426 PG2 (rilevatore di fumo) e SMD-427 PG2 (rilevatore di calore e fumo) sono rilevatori automatici di incendio con segnalazione sonora incorporata.

Per la protezione di aree aperte, progettati per rilevare calore o fumo (non fiamme) e dotati  di un ricetrasmettitore di tipo PowerG.

Con la nuova tecnologia presente all’interno di un sensore ottico  presente di un emettitore ed un ricevitore LED.

La  luce infrarossa separati da un labirinto opaco che impedisce al fascio di luce di raggiungere il ricevitore.

In presenza di fumo nella scatola opaca del sensore, il fumo riflette la luce del trasmettitore  consentendo alla luce di raggiungere il rilevatore.

Sono sensibili alle particelle prodotte dalla combustione, quando ciò avviene il sensore antincendio scatta comunicando in centrale il segnale di allarme.

L’effetto Tyndall non si verifica in presenza di fumi scuri (cioè prodotti dall’incendio di combustibili fossili, plastica, carbone).

Per tale motivo è necessario analizzare preventivamente il rischio di incendio all’interno dei locali. Particolare attenzione deve essere posta in ambienti molto polverosi che potrebbero generale falsi allarmi.

I dispositivi  forniscono precocemente un avviso di incendio in via di sviluppo emettendo un allarme sonoro grazie alla sirena di allarme incorporata.

Trasmettendo un segnale codificato di allarme a un ricevitore PowerG o a una centrale di allarme wireless compatibile.

Tramite il sensore SMD-427 PG2 attiverà un allarme incendio in presenza di fumo o calore (tasso di crescita della temperatura).

Grazie a due sensori di incendio (calore e fumo), il rilevatore  può ridurre il tempo di attivazione dell’allarme incendio.

I nostri esperti vi forniranno le informazioni necessarie per fare la scelta migliore, in modo che la vostra casa sia protetta al meglio evitando spiacevoli situazioni.

Menu