Contatto magnetico MC-302V PG2

Contatto magnetico MC-302V PG2  wireless PowerG molto sottile compatibile con le centrali PowerMaster. Adatto per porte e finestre. Il dispositivo include un interruttore a lamelle (che si apre con la rimozione della calamita situata nelle sue vicinanze).

L’MC-302V PG2 invia il segnale di allarme alla centrale tramite il protocollo di comunicazione bidirezionale PowerG.

Un segnale di supervisione o allarme periodico viene trasmesso automaticamente. Pertanto, la centrale viene informata, a intervalli regolari, della presenza attiva dell’unità nel sistema.

Il LED diventa verde/giallo/rosso, a seconda dell’intensità del segnale, dopo il primo inserimento della batteria e per il periodo di prova di 15 min.

Il LED non si accende durante la trasmissione di un segnale di supervisione.

L’alimentazione per il funzionamento viene fornita da una batteria al litio da 3V incorporata. Quando la tensione della batteria è bassa, al ricevitore viene inviato un segnale di “batteria scarica”.

Il principio di funzionamento di questi dispositivi è tanto semplice quanto geniale. sfrutta un principio fisico basilare di attrazione tra due poli magnetici.

In pratica, l’apparecchio è composto da due parti distinte che devono essere installate sui battenti della porta o finestra. le due parti appena citate contengono al loro interno un contatto ciascuna. composto da lamine di materiale ferro magnetico.

Questo materiale possiede due cariche magnetiche appartenenti a poli opposti. generando un piccolo campo magnetico che, quando viene interrotto, causa un corto circuito in grado di far scattare l’allarme. lanciando un segnale alla centrale principale.

In altre parole, si tratta di due sensori uniti magneticamente che, quando vengono divisi al momento dell’apertura della nostra porta o finestra, causano l’attivazione del sistema d’allarme.

 

L’MC-302V è disponibile a 433 MHz, 868 MHz e 915 MHz.

Menu